Incendio a Siracusa

Come al solito in questo periodo estivo,si è sviluppato un colossale incendio nella zona sud di Siracusa.

Autocombustione… dicono.

Non ci sono però temperature tali da provocare incendi.

Ricordo che da ragazzi provavamo ad incendiare in campagna piccoli ciuffi d’erba secca usando una lente di ingrandimento inclinata per focalizzare i raggi solari.Nulla da fare.Si stava per ore ad aspettare ma non succedeva nulla.

E allora,com’è possibile che ancora avvengano queste distruzioni?

Non certo per la sigaretta accesa lanciata dal finestrino di auto in transito.

Questo sarebbe possibile,visto che non esiste praticamente manutenzione delle bordure stradali,ma poco probabile.

D’altra parte le Saline sono fuori da qualsiasi circuito stradale.

Le motivazioni potrebbero essere due,ma sempre di natura dolosa.

La prima è quella del fuoco appiccato dai soliti vaccari che aspettano poi le prime piogge sulle ceneri

che determinerà la precoce erbetta di fine estate utile a sfamare le bestie di transumanza dal mese di settembre in poi ( da noi il bestiame brulica fino ai confini della zona archeologica e del Teatro Greco).

La seconda è la teoria del reclutamento di personale stagionale per il controllo degli incendi da parte della Guardia Forestale o dei Vigili del Fuoco.Ed il sospetto è duro a morire.

In ogni caso è grande la responsabilità dei proprietari dei terreni incolti e bisognerebbe incrementare il controllo da parte delle Guardie Provinciali inasprendo le multe agli inadempienti.

Da questo punto di vista siamo ancora all’età della pietra.

Incendio a Siracusaultima modifica: 2013-07-18T07:52:00+02:00da ghigoram
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento